Pensioni Sanità Casa e consumi Tasse e tariffe Truffe Donne Pensionati all'estero Alimentazione
Cerca

sanità

Come si ottiene il Fascicolo Sanitario Elettronico

🕐 Tempo di lettura: 10 minuti

Il Fascicolo Sanitario Elettronico è lo strumento che raccoglie «l’insieme dei dati e documenti digitali di tipo sanitario e socio sanitario generati da eventi clinici, attuali e passati, riguardanti l’assistito» come descritto dal ( DPCM 178/2015).
Le modalità di attivazione del FSE variano di regione in regione. Di seguito riportiamo una tabella con le indicazioni necessarie suddivise per ogni regione italiana.

COME ATTIVARE IL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO
REGIONE MODALITÀ
Valle d'Aosta Per creare e accedere al FSE è necessario attivare le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) oppure la propria Tessera Sanitaria/Carta Nazionale dei Servizi (TS/CNS). Al primo accesso al sito il sistema guida nell'espressione del consenso online per la creazione del proprio FSE.
Piemonte Per accedere al proprio Fascicolo Sanitario Elettronico, il cittadino deve essere in possesso delle credenziali "imputabili", rilasciate sulla base di riconoscimento certo dell’identità da parte di un operatore di sportello delle Aziende Sanitarie (ospedali o uffici ASL) quando trattasi di credenziali TS-CNS e credenziali cd Sistema Piemonte. In alternativa può recarsi in uno degli sportelli denominati “Punto Assistito” presenti nelle ASR del territorio regionale per chiedere all’operatore di effettuare l’attivazione in nome e per conto.
Liguria Il Fascicolo può essere attivato agli sportelli abilitati dell'Anagrafe Sanitaria più vicini a casa tua.
Lombardia L’istituzione e alimentazione del FSE avviene a seguito di specifico consenso libero e informato da parte del cittadino.  Il cittadino può  gestire la privacy del FSE, e quindi esprimere i propri consensi  nei seguenti modi: online dal  sito del FSE e servizi Welfare digitali; presso gli sportelli di “Scelta e Revoca” delle ASST lombarde; presso gli sportelli di qualsiasi struttura pubblica o privata accreditata; presso le farmacie che erogano il servizio; presso gli sportelli regionali di Spazio Regione.
Provincia Autonoma Trento TreC (Cartella Clinica del Cittadino) è l’interfaccia per accedere al Fascicolo sanitario Elettronico. Fast TreC è il servizio che permette di visualizzare e stampare via web i risultati del singolo referto di laboratorio radiologia, di consultare il proprio stato vaccinale e prenotare il prelievo del sangue in tutti i laboratori ove è stata attivata tale possibilità.
Provincia Autonoma Bolzano La Carta Servizi permette di accedere ai servizi online locali e nazionali della pubblica amministrazione. La Carta Servizi deve prima essere attivata presso il comune, poi inserita nel lettore con il PIN.
Veneto Per attivare il Fascicolo Sanitario Elettronico regionale è necessario rivolgersi al proprio medico di medicina generale, o al pediatra di libera scelta, o all’Ufficio Relazioni con il Pubblico della propria ULSS o al Distretto Sanitario e rilasciare i consensi.
Friuli Venezia Giulia Il sistema è stato attivato il 20/12/2017 secondo una politica di coinvolgimento graduale e proattivo dei MMG/PLS con conseguente attivazione del FSE per gli Assistiti dei MMG/PLS "arruolati" nel progetto. L’attivazione del Fasciolo potrà essere effettuata: on-line, previa autenticazione effettuata utilizzando uno delle due modalità previste per l’accesso al Fascicolo Sanitario Elettronico; presentandosi ad uno degli sportelli abilitati presenti presso le strutture sanitarie della Regione.
Emilia Romagna Puoi accedere al Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) solo: con le credenziali FedERa/SPID e One Time Password (OTP) o con la smartcard. Le vecchie credenziali FSE sono diventate FedERa/SPID. Il sistema FedERa/SPID ti permette di accedere con un'unica username e password (le credenziali) ai servizi online degli enti della Regione Emilia-Romagna, anche quello del Fascicolo Sanitario Elettronico. Per potere usare FedERa devi convalidare - solo la prima volta che la usi - il numero di telefono cellulare. La smartcard è un dispositivo che occorre passare o inserire per essere letto. Esempi di smartcard sono la Tessera Sanitaria-Carta Nazionale dei Servizi (TS-CNS), la Carta di Identità Elettronica (CIE), la Carta Nazionale dei Servizi (CNS). Se hai già le credenziali (le hai fatte prima del 4 giugno 2018) per accedere al Fascicolo Sanitario Elettronico dovrai inserire e validare il tuo numero di cellulare. Poi ti basterà selezionare il bottone Accedi con le tue credenziali FSE.
Toscana Devi acquisire il PIN. Solo così infatti, puoi usare la carta come Cns ed accedere ai tuoi dati sanitari e a tutti i servizi on line disponibili.
Marche L’attivazione può essere fatta autonomamente dai cittadini utilizzando il portale FSE, qualora il cittadino disponga di credenziali di autenticazione forti (SPID, FedCohesion, TS-CNS). In tal caso collegandosi al portale il cittadino può autenticarsi, scaricare l’informativa e rilasciare il consenso all’attivazione e alimentazione del FSE
Umbria Il cittadino maggiorenne che vuole attivare il proprio fascicolo sanitario può farlo con una delle modalità di seguito elencate: rivolgendosi al suo medico, che per conto del suo assistito,  registrerà il consenso necessario per attivare il fascicolo ed eventualmente anche quello per consentirne la consultazione da parte degli operatori abilitati; recandosi presso uno degli sportelli dedicati; accedendo on line al sito del Fascicolo.
Lazio Se sei in possesso di una Tessera Sanitaria con chip (TS-CNS) abilitata o di un'utenza SPID, puoi accedere tramite il link al servizio del portale www.salutelazio.it ed esprimere i tuoi consensi all'apertura del tuo fascicolo direttamente on-line. Se non hai una Tessera Sanitaria con chip (TS-CNS) abilitata, puoi recarti presso uno dei Punti Territoriali di Accesso (PTA) presso il tuo distretto sanitario ed abilitare la carta. Nel momento dell'attivazione puoi anche richiedere l'attivazione del tuo fascicolo. Se non hai un'utenza SPID, puoi rivolgerti ai Provider oggi abilitati.
Abruzzo Se non l'hai ancora fatto, puoi attivare la tua TS-CNS presso uno degli sportelli preposti negli Uffici della ASL di appartenenza, in questo modo ti verrà consegnato un codice pin abbinato alla tua scheda TS-CNS che dovrai utilizzare in fase di accesso all' FSE.
Molise È possibile istituire e alimentare il proprio FSE recandosi presso uno degli sportelli territoriali ASREM per prestare il consenso e per far attivare le credenziali di accesso, dopo aver preso visione dell’informativa.
Campania L'accesso al FSE avviene in forma protetta e riservata attraverso l'utilizzo di credenziali personali. Puoi attivare online il FSE con le tue credenziali SPID oppure disponendo della Tessera Sanitaria-CNS già attiva. Se non l’hai ancora fatto, puoi andare a uno degli sportelli messi a disposizione dalla tua Azienda Sanitaria  per attivare le credenziali della tua CNS-TS e, infine, accedere al tuo FSE
Basilicata Si può attivare il fascicolo per la propria persona in autonomia se possiede una qualsiasi CNS , se possiede credenziali SPID di livello 2, se possiede un indirizzo di posta elettronica certificata; si può attivare il proprio fascicolo presso un qualsiasi specialista medico pubblico regionale; presso il proprio medico di medicina generale (MMG); presso gli sportelli dedica dalle quattro Aziende Sanitarie Regionali; presso una qualsiasi farmacia o parafarmacia che aderisce al progetto Basilicata in Salute; in caso di figlio minore o soggetto tutelato può attivare il fascicolo presso un qualsiasi specialista medico pubblico regionale; presso il proprio medico di medicina generale (MMG); presso gli sportelli dedicati dalle quattro Aziende Sanitarie Regionali.
Puglia La realizzazione del FSE in Puglia è resa possibile dal Sistema Informativo Sanitario Territoriale della Regione, che ha realizzato un collegamento virtuale dei medici e pediatri di famiglia alle farmacie e progressivamente sta mettendo a punto il collegamento a tutte le strutture sanitarie e agli specialisti del Servizio Sanitario Regionale. Tutti i medici da te abilitati possono consultare la tua storia clinica nel rispetto della tua privacy.
Calabria Il Fascicolo Sanitario Elettronico non è ancora operativo
Sicilia Lo potrai attivare rivolgendoti agli sportelli preposti della tua ASP, che verranno attivati progressivamente ed il cui elenco verrà pubblicato in questo sito, o in autonomia, disponendo della Tessera Sanitaria-CNS già attivata o delle credenziali SPID. Per attivare il tuo FSE dovrai prima esprimere il consenso, libero ed informato, all'alimentazione del fascicolo. Per utilizzare il FSE per finalità di cura sarà necessario esprimere pure il consenso alla consultazione. In questo caso, oltre che per prenderti in cura, i soggetti del SSN potranno accedere al tuo FSE anche nel caso in cui ciò sia indispensabile per tutelare l'incolumità fisica di un terzo o della collettività, secondo quanto previsto dalla normativa vigente. Se vuoi rendere visibili nel tuo FSE le informazioni relative a eventi clinici pregressi all'istituzione del fascicolo stesso, ancora disponibili sui sistemi informativi pubblici, dovrai dare il c.d. consenso al pregresso.
Sardegna E’ possibile attivare il proprio FSE collegandosi via internet al portale fse.sardegnasalute.it e utilizzando la propria Tessera Sanitaria (TS) per l'autenticazione. Per attivare la TS e conoscere il PIN è necessario recarsi in uno degli sportelli di attivazione indicati sul sito www.tesseraservizisardegna.it, mostrando al personale incaricato un proprio documento di identità valido.

Questo articolo è realizzato da:

Hai dei dubbi o vuoi farci qualche domanda?
I nostri esperti risponderanno ai tuoi quesiti, oppure cerca la risposta alla tua domanda tra le:
domande frequenti

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi restare sempre aggiornato su questi argomenti?
Iscriviti alla newsletter dello Spi CGIL

Resta in contatto con noi!