Pensioni Sanità Casa e consumi Tasse e tariffe Truffe Donne Pensionati all'estero Alimentazione
Cerca

sanità

Cos'è il Sistema Emergenza-Urgenza

🕐 Tempo di lettura: 1 minuto

È la rete dei servizi sanitari organizzata in tutto il territorio nazionale per rispondere alle emergenze e alle urgenze sanitarie. Il modello organizzativo è articolato in:

  1. Sistema di allarme dotato di numero telefonico breve e universale “118”, collegato con le Centrali operative che garantiscono il coordinamento di tutti gli interventi, 24 ore su 24, e danno le risposte nell’ambito territoriale di riferimento. In alcune regioni è stato costituito il numero unico 112 che ha incorporato anche le funzioni del 118.
  2. Sistema di soccorso costituito da Ambulanze di soccorso base e trasporto, Ambulanze di soccorso avanzato, Centri mobili di rianimazione, Eliambulanze.
  3. Rete di servizi e presìdi rappresentata da:
    Punti di Primo Intervento, fissi o mobili, organizzati per esigenze stagionali o temporali in località turistiche e per manifestazioni di massa (sportive, religiose, culturali eccetera) in cui viene prestato il soccorso necessario e/o viene stabilizzato il paziente critico fino al trasferimento nella struttura ospedaliera più idonea.
    Pronto Soccorso Ospedalieri che effettuano accertamenti diagnostici ed interventi necessari per la soluzione del problema oppure, nei casi più complessi, stabilizzano il paziente per l’eventuale trasporto in un ospedale specializzato.
    Dipartimenti di Emergenza-Urgenza Accettazione (DEA): un insieme funzionale di unità operative del quale fa parte personale specialista in ambiti diversi che adotta un unico codice di comportamento assistenziale per assicurare una risposta rapida e completa.

Questo articolo è realizzato da:

Hai dei dubbi o vuoi farci qualche domanda?
I nostri esperti risponderanno ai tuoi quesiti, oppure cerca la risposta alla tua domanda tra le:
domande frequenti

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi restare sempre aggiornato su questi argomenti?
Iscriviti alla newsletter dello Spi CGIL

Resta in contatto con noi!