Pensioni Sanità Casa e consumi Tasse e tariffe Truffe Donne Pensionati all'estero Alimentazione
Cerca

pensioni

Il primo giorno bancabile delle pensioni

🕐 Tempo di lettura: 1 minuto

Dal 2018 le pensioni saranno sempre pagate il 1° di ogni mese o il successivo se festivo o non bancabile. Lo prevede un emendamento alla manovra approvato dalla Commissione bilancio della Camera.

La norma contenuta nel decreto 65/2015 stabiliva infatti che dal 2018 gli assegni andassero in pagamento il secondo giorno bancabile o il giorno successivo se si trattava di festivi. Questo avrebbe significato che in alcuni mesi le pensioni sarebbero state disponibili addirittura non prima del 3, 4 o 5 del mese.

D'ora in poi quindi le pensioni saranno pagate sempre il primo giorno bancabile. La misura è strutturale e la questione è stata risolta definitivamente.

Queste le date mese per mese in cui saranno pagate le pensioni nel 2020:

Gennaio: venerdì 3 sia per gli istituti di credito che per le poste
Febbraio: sabato 1 per le poste e lunedì 3 per gli altri istituti di credito
Marzo: lunedì 2 sia per gli istituti di credito che per le poste
Aprile: mercoledì 1 sia per gli istituti di credito che per le poste
Maggio: sabato 2 per le poste, lunedì 4 per gli altri istituti di credito
Giugno: lunedì 1 sia per gli istituti di credito che per le poste
Luglio: mercoledì 1 sia per gli istituti di credito che per le poste
Agosto: sabato 1 per le poste, lunedì 3 per gli altri istituti di credito
Settembre: martedì 1 sia per gli istituti di credito che per le poste
Ottobre: giovedì 1 sia per gli istituti di credito che per le poste
Novembre: lunedì 2 sia per gli istituti di credito che per le poste
Dicembre: martedì 1 sia per gli istituti di credito che per le poste

Questo articolo è realizzato da:

Hai dei dubbi o vuoi farci qualche domanda?
I nostri esperti risponderanno ai tuoi quesiti.
domande frequenti
passa a trovarci

PENSIONI

Risponde:
Paola Cortesi

NOME:

ETÀ:

EMAIL:

TESTO:

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi restare sempre aggiornato su questi argomenti?
Iscriviti alla newsletter dello Spi CGIL

Consenso e trattamento dati