Pensioni Sanità Casa e consumi Tasse e tariffe Truffe Donne Pensionati all'estero Alimentazione
Cerca

alimentazione

Le proprietà benefiche dei legumi

🕐 Tempo di lettura: 3 minuti

I fagioli (queste considerazioni valgono tuttavia anche per tutti gli altri legumi: piselli, ceci, fave, lenticchie, lupini, cicerchie) sono coltivati e consumati giornalmente in tutto il mondo. In Italia, tuttavia, negli ultimi 60-70 anni il consumo medio giornaliero di legumi è diminuito parecchio, passando da circa 50 grammi a testa nei decenni scorsi agli attuali pochi grammi. Al contrario, in molte altre regioni (in Africa, in India, nell’America centrale) la presenza dei legumi nella dieta è ancora molto consistente e può arrivare fino a 150-300 grammi giornalieri.

Alla base di nutrienti piatti tradizionali

Molto spesso, i legumi sono consumati assieme ai cereali in preparazioni tradizionali che ancora oggi caratterizzano la gastronomia italiana e quella della maggior parte della popolazione mondiale. Se nel nostro Paese si mangiano da sempre pasta e fagioli, pasta e ceci, “risi e bisi” (minestra veneta di riso e piselli), polenta e fagioli, minestrone di orzo e lenticchie, “maccu” (una deliziosa purea grossolana) di fave e pasta o pane, in giro per il mondo si consumano tortillas di mais con fagioli in America, riso e lenticchie in India, purea di mais, piselli e patate in Africa. In effetti, questa speciale combinazione di cereali e legumi migliora decisamente il valore proteico del piatto e lo rende adatto a mantenerci in salute.

Il contenuto nutrizionale

Nei fagioli troviamo proteine in buona quantità: in quelli secchi superano il 20%. I legumi contengono anche minerali importanti come il magnesio, il ferro e il calcio (ma non mancano zinco, rame e selenio) e vitamine del gruppo B. Le fibre, che prevengono stitichezza, diverticoli intestinali, emorroidi, varici, diabete e malattie cardiovascolari, sono contenute in abbondanza nei fagioli: circa il 17% (ma le fave arrivano al 21%). Numerose ricerche hanno inoltre confermato che una modesta quantità di legumi (2-3 cucchiai, soprattutto per integrare un piatto di cereali integrali), consumata con regolarità giornaliera, può contribuire a prevenire e a curare parecchie patologie come obesità, diabete, aumento del colesterolo nel sangue, ipertensione arteriosa, osteoporosi, alcuni tumori.

Una ricetta utile: Crostoni con fagioli cannellini e crema di funghi

I legumi sono alimenti assai versatili e, con un po' di fantasia, si trasformano facilmente in salse spalmabili molto saporite e con le quali farcire panini o realizzare tartine o crostoni.

Ingredienti
4 fette di pane integrale, 200 g di fagioli cannellini cotti, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, 5-6 funghi champignon, 1 spicchio d’aglio, mezzo cucchiaio di prezzemolo tritato, olio extravergine d’oliva, sale
Preparazione
Pulite e affettate i funghi. Metteteli in una padella con un cucchiaio d’olio, l’aglio tritato e un pizzico di sale. Fateli cuocere per una decina di minuti a pentola coperta. Unite il prezzemolo e frullate il tutto per ricavarne una crema. Frullate separatamente qualche cucchiaio di fagioli cotti in precedenza e regolate di sale. Mescolate i cannellini interi con la crema di funghi. Tostate leggermente le fette di pane. Spalmate i crostoni con la crema di cannellini e completate con qualche cucchiaio del composto di fagioli e crema di funghi. Se ci mettete vicino una semplice ciotola di insalata, avete realizzato un pasto completo e salutare.

Questo articolo è realizzato da:

Con il contributo di:

Hai dei dubbi o vuoi farci qualche domanda?
I nostri esperti risponderanno ai tuoi quesiti, oppure cerca la risposta alla tua domanda tra le:
domande frequenti

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi restare sempre aggiornato su questi argomenti?
Iscriviti alla newsletter dello Spi CGIL

Resta in contatto con noi!