Pensioni Sanità Casa e consumi Tasse e tariffe Truffe Donne Pensionati all'estero Alimentazione
Cerca

alimentazione

Noci: un alimento molto nutriente

🕐 Tempo di lettura: 3 minuti

Le noci sono un alimento estremamente nutriente: contengono solo il 5-6% d’acqua, ma ben il 64% di grassi e il 16% di proteine. Un etto di gherigli di noce racchiude circa 660 calorie. Le noci contengono anche quantità non trascurabili di importanti elementi minerali come calcio, ferro e zinco e circa il 6% di preziose fibre.

Questo alimento è indicato per l’alimentazione di tutti, ma è prezioso soprattutto per l’organismo in crescita dei bambini e per accompagnare lo sviluppo degli adolescenti. Le noci, inoltre, sono adatte per integrare l’alimentazione delle persone deboli e affaticate e di chi deve svolgere lavori impegnativi. Per la loro ricchezza in elementi nutritivi, le noci sono indispensabili anche per chi ha scelto un’alimentazione vegetariana o per chi (per motivi di salute: colesterolo nel sangue troppo alto, cardiopatie eccetera) debba comunque ridurre il consumo di alimenti come la carne e i formaggi. È noto da tempo che il consumo regolare e moderato di noci è associato a una riduzione del rischio di malattia cardiovascolare. Effettivamente, i grassi abbondantemente contenuti in questo seme sono per l’80% di tipo insaturo e totalmente privi di colesterolo. Se dunque la dieta è equilibrata e non comprende eccessi di carne, di formaggi e di uova, 3-5 noci al giorno prevengono l’innalzamento del colesterolo sanguigno e contrastano lo sviluppo della malattia arteriosclerotica. Come mangiare le noci? Accompagnate da miele e uvetta, le noci arricchiscono di sapore e rendono più nutrienti i dolci caserecci e gli spuntini invernali. Non dimentichiamo tuttavia che un pasto nutriente, sanissimo e perfettamente digeribile è composto semplicemente da una bella insalata mista cruda, da qualche noce e da un paio di fette di buon pane integrale.

Le noci migliorano la funzionalità delle arterie

I cardiologi incoraggiano a considerare le noci quale strumento semplice quanto potente nella prevenzione delle cardiopatie. Le noci hanno infatti un elevato contenuto in acido alfa-linolenico, un acido grasso omega-3 di origine vegetale, dotato di forti proprietà antiarteriosclerotiche. Nelle noci troviamo anche altri nutrienti benefici: l’acido folico, le fibre, il gamma-tocoferolo e altri antiossidanti che, a loro volta, aiutano a prevenire l’arteriosclerosi. Vale la pena di ricordare che questi risultati benefici non si ottengono con occasionali abbuffate di noci, ma piuttosto con un consumo modesto e regolare (ad esempio: 3-5 noci al giorno).

Una ricetta utile: Insalata con rinforzo

Ecco un'insalata perfetta per quando non avete voglia di cucinare ma non volete rinunciare a un pasto nutriente, equilibrato, salutare e gustoso.

Ingredienti
mezzo cespo di lattuga, 1 carota, 3 rapanelli, 1 cipolla fresca, 12 noci, olio extravergine d’oliva, succo di limone, sale
Preparazione
Lavate le verdure e asciugatele. Spezzettate le foglie di lattuga, affettate i rapanelli e la cipolla. Riunite il tutto in una ciotola larga, aggiungete i gherigli di noce spezzettati e condite. Mescolate con cura e accompagnate con un paio di fette di pane integrale, meglio se preparato con lievito madre.

Questo articolo è realizzato da:

Con il contributo di:

Hai dei dubbi o vuoi farci qualche domanda?
I nostri esperti risponderanno ai tuoi quesiti, oppure cerca la risposta alla tua domanda tra le:
domande frequenti

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi restare sempre aggiornato su questi argomenti?
Iscriviti alla newsletter dello Spi CGIL

Resta in contatto con noi!