Pensioni Sanità Casa e consumi Tasse e tariffe Truffe Donne Pensionati all'estero Alimentazione
Cerca

pensioni

Pensione e lavori usuranti: quali diritti spettano?

🕐 Tempo di lettura: 3 minuti

19 settembre

Chi ha svolto attività usuranti non deve più attendere l’apertura delle finestre di accesso (cioè del periodo di attesa che intercorre dalla maturazione dei requisiti fino alla decorrenza della pensione). Pertanto l’accesso alla pensione è anticipato di 12 o 18 mesi a seconda che si tratti di lavoratori dipendenti o autonomi. Per usufruire della pensione anticipata è necessario che il lavoratore maturi i seguenti requisiti: con almeno 61 anni e sette mesi d’età e almeno 35 anni di contributi (quota 97 e 7 mesi).

LAVORATORI DIPENDENTI PUBBLICI E PRIVATI

Attività usuranti *
* lavoratori impegnati in attività particolarmente usuranti (Dm del 19/05/1999), gli addetti alla linea catena, i conducenti di veicoli pesanti adibiti a servizio pubblico di trasporto collettivo, coloro che svolgono lavoro notturno per tutto l’anno e i turnisti che svolgono attività per almeno 78 giorni all’anno.
Data maturazione requisiti Anzianità contributiva minima Età Quota
2017-2026 Almeno 35 anni Almeno 61 anni e 7 mesi 97 e 7 mesi

-
Turnisti notturni
-Data maturazione requisiti-- Anzianità contributiva minima
2017-2026 Almeno 35 anni
64/71 notti 72/77 notti
Età Quota Età Quota
Almeno 63 e 7 mesi 99,7 mesi Almeno 62 e 7 mesi 98 e 7 mesi

LAVORATORI DIPENDENTI CON CONTRIBUTI AUTONOMI

Attività usuranti *
* lavoratori impegnati in attività particolarmente usuranti (Dm del 19/05/1999), gli addetti alla linea catena, i conducenti di veicoli pesanti adibiti a servizio pubblico di trasporto collettivo, coloro che svolgono lavoro notturno per tutto l’anno e i turnisti che svolgono attività per almeno 78 giorni all’anno.
Data maturazione requisiti Anzianità contributiva minima Età Quota
2017-2026 Almeno 35 anni Almeno 62 anni e 7 mesi 98 e 7 mesi

-
Turnisti notturni
-Data maturazione requisiti-- Anzianità contributiva minima
2017-2026 Almeno 35 anni
64/67 notti 72/77 notti
Età Quota Età Quota
Almeno 64 e 7 mesi 100,7 mesi Almeno 63 e 7 mesi 99 e 7 mesi

Viene anche eliminato il vincolo dell’ultimo anno di lavoro in attività usurante e sarà semplificata la documentazione da presentare all’Inps per usufruire del beneficio.

Per accedere alla pensione anticipata con i requisiti agevolati occorre che l’attività usurante sia svolta per almeno 7 anni negli ultimi 10 anni di lavoro o per almeno metà della vita lavorativa complessiva.

Ai requisiti agevolati per accedere alla pensione anticipata non si applicano gli adeguamenti alla speranza di vita previsti per gli anni 2019, 2021, 2023, 2025.

Elenco delle attività usuranti

  1. Lavori in galleria, cava o miniera: mansioni svolte in sotterraneo
  2. Lavori nelle cave, mansioni svolte dagli addetti alle cave di materiale di pietra e ornamentale
  3. Lavori nelle gallerie, mansioni svolte dagli addetti al fronte di avanzamento lavori in cassoni ad aria compressa
  4. Lavori svolti dai palombari
  5. Lavori ad alte temperature: mansioni che espongono ad alte temperature, quando non sia possibile adottare misure di prevenzione, quali, a titolo esemplificativo, quelle degli addetti alle fonderie di seconda fusione, non comandata a distanza, dei refrattaristi, degli addetti ad operazioni di colata manuale
  6. Lavorazione del vetro cavo: mansioni dei soffiatori nell'industria del vetro cavo eseguito a mano e a soffio
  7. Lavori espletati in spazi ristretti e in particolare delle attività di costruzione, riparazione e manutenzione navale, le mansioni svolte all'interno di spazi ristretti, quali intercapedini, pozzetti, doppi fondi, di bordo o di grandi blocchi strutture
  8. Lavori di asportazione dell'amianto
  9. Lavori notturni
  10. Lavori su tre turni
  11. Conducenti di veicoli adibiti al trasporto di persone
  12. Addetti alla linea-catena

Questo articolo è realizzato da:

Hai dei dubbi o vuoi farci qualche domanda?
I nostri esperti risponderanno ai tuoi quesiti.
domande frequenti
passa a trovarci

PENSIONI

Risponde:
Paola Cortesi

NOME:

ETÀ:

EMAIL:

TESTO:

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi restare sempre aggiornato su questi argomenti?
Iscriviti alla newsletter dello Spi CGIL

Resta in contatto con noi!