↓ PER CHI È GIÀ IN PENSIONE

I TRATTAMENTI ASSISTENZIALI

Importo aggiuntivo
Cos'è

L'importo aggiuntivo è una prestazione che nasce nel 2001 a favore degli incapienti, ovvero coloro che, non versando al fisco, non possono usufruire degli sgravi fiscali. Alle pensioni al minimo senza maggiorazione può spettare l'importo aggiuntivo di 154,94 euro da erogare con la tredicesima mensilità.

Chi ne ha diritto

Si può usufruire dell'importo aggiuntivo in presenza di alcune condizioni che devono verificarsi insieme.

L'importo annuo della pensione
Non deve superare il valore annuo del trattamento minimo incrementato di 154,94 euro.

Il reddito personale complessivo
Non deve superare un importo pari a una volta e mezza il trattamento minimo vigente nell'anno.

Il reddito dei coniugi
Non deve superare un importo pari a tre volte il trattamento minimo vigente nell'anno.

LIMITI DI PENSIONE E DI REDDITO PER IL DIRITTO ALL'IMPORTO AGGIUNTIVO NEL 2017
LIMITE DI IMPORTO DELLA PENSIONE
Condizioni Importi annui Importi mensili
Fino al quale l'importo aggiuntivo
spetta in misura intera 6.596,46 € 507,42 €
Oltre il quale l'importo aggiuntivo
non spetta neanche in misura parziale 6.751,40 € 519,34 €
LIMITE DI REDDITO COMPLESSIVO
Condizioni Importi annui Importi mensili
Limite individuale 9.894,69 € -
Limite coniugale
(in aggiunta al limite individuale) 19.789,38 € -

Scopri dove ci trovi