Pensioni Sanità Casa e consumi Tasse e tariffe Truffe Donne Pensionati all'estero Alimentazione
Cerca

sanità

Il sistema tessera sanitaria

🕐 Tempo di lettura: 2 minuti

La Tessera Sanitaria è un documento personale, che serve ogni qualvolta si va dal medico, in farmacia, o a prenotare viste specialistiche ed esami diagnostici, e che ha funzioni di:

  1. Tessera sanitaria nazionale (TS);
  2. Tessera europea di assicurazione malattia (Team) che sostituisce il modello E-111 e garantisce l’assistenza sanitaria nell’Unione Europea e in Norvegia, Islanda, Liechtenstein e Svizzera, secondo le normative dei singoli paesi;
  3. Tesserino del codice fiscale.

Nel tempo, la Tessera si è evoluta diventando Tessera Sanitaria CNS, cioè Carta Nazionale dei Servizi, da utilizzare anche per l’accesso ai servizi in rete offerti dalla pubblica amministrazione.

La Tessera viene inviata direttamente a casa dal Ministero o, per le Regioni che hanno aderito già al Sistema Tessera Sanitaria, dalla propria Regione.
Se, alla scadenza, la nuova tessera sanitaria non è stata ancora recapitata, è necessario rivolgersi alla propria Asl o a un qualsiasi uffici dell’Agenzia delle entrate.

Il Sistema Nazionale Tessera Sanitaria gestisce il casellario centrale di esenzione dal pagamento del ticket per alcune categorie di cittadini, pensionati inclusi, che consente ai medici di famiglia (delle regioni aderenti al Sistema) di verificare direttamente il diritto all’esenzione evitando il ricorso agli sportelli dell’ASL.

Dal mese di giugno però molti cittadini italiani stanno ricevendo la tessera sanitaria senza il microchip, perché il grave conflitto in corso in Ucraina, sta determinando una pesante carenza di molte materie prime a livello globale.
L’assenza del microchip nella nuova tessera sanitaria comporta l’impossibilità di utilizzarla come CNS, Carta Nazionale dei Servizi, una delle “chiavi” per l’accesso ai servizi online dello Stato, da quelli dell’Agenzia delle Entrate fino a quelli territoriali.

Per questo motivo il governo ha autorizzato dall’ 1 giugno 2022 la diffusione di una nuova versione del documento: una tessera sanitaria senza microchip, che dà la possibilità di prorogare la scadenza della tessera sanitaria precedentemente ricevuta, al 31 dicembre 2023 anche se scaduta.
Per prorogare la validità della vecchia tessera sanitaria sarà necessario effettuare dei passaggi online all'interno del portale Tessera Sanitaria: si tratta di una procedura complessa e macchinosa, passa a trovarci in una delle nostre sedi e ti forniremo tutte le informazioni necessarie per procedere. Clicca qui per trovare la sede più vicina a casa tua.

Questo articolo è realizzato da:

Hai dei dubbi o vuoi farci qualche domanda?
I nostri esperti risponderanno ai tuoi quesiti, oppure cerca la risposta alla tua domanda tra le:
domande frequenti

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi restare sempre aggiornato su questi argomenti?
Iscriviti alla newsletter dello Spi CGIL